Torna alla lista delle ricette

Basilico

Il pesto da sempre ha contraddistinto i miei luoghi; è naturale infatti quando il basilico ha raccolto tutto questo nostro sole che, nelle nostre tavole sotto le pergole di viti di Ormeasco, si assapori questa crema che con maestria viene fatta sempre allo stesso modo, ormai da anni, nel dare sapore ad una pasta, direi unica.

In tutte le piccole varianti che in ogni casa però si possono trovare, ve ne cito solo una, che è stata presentata a Milano durante una manifestazione di Food Design,riconoscendo a questa erba aromatica un grande valore anche attraverso nuovi usi.


La ricetta è per 4 persone e gli ingredienti sono: pasta conchiglioni media grandezza 300 gr , 1 mazzetto di basilico, pinoli 50 gr, ricotta fresca 200 gr, 1 spicchio d’aglio, parmigiano reggiano grattugiato 150 gr, fagiolini verdi 300 gr, olio extra vergine d’oliva circa 1 bicchiere

1. Pulite i fagiolini, lavateli, e metteteli a bollire insieme alla pasta in abbondante acqua salata. Scolate al dente.

2. Durante il periodo di cottura preparate il condimento : prendete tutto il basilico, i pinoli, lo spicchio d’aglio e metà del parmigiano, aggiungete olio extra vergine di oliva e frullate il tutto.

3. In un contenitore lavorate la ricotta e il composto frullato in modo energico, e poi, incorporate la metà dei fagiolini tagliati a piccoli pezzi regolari.

4. A questo punto riempite i conchiglioni con il ripieno, disponeteli su di un piatto da forno,cospargeteli con il restante parmigiano e gratinate per pochi minuti a 150 ° C , preparate i piatti monodose disponendo la pasta su di un letto di fagiolini conditi con l’olio.

Un appetito, alla prossima ricetta